Docenza

Pannello di gestione della docenza

Insegnamento
Prassi esecutive e repertori - Contrabbasso Jazz I [Triennio]  
Docente
Micheli Marco Silvio  
Anno accademico
2021/2022  
Programma

TRIENNIO 1° ANNO CONTRABBASSO JAZZ
Programma di studio: 

-studi provenienti da testi di riferimento 
-modi derivati dalla scala maggiore (e maggiore armonica) 
-triadi e quadriadi derivati dai modi 
-trascrizioni elaborate dallo studente 
-trascrizioni date 
-studio della forma “blues” (varie tipologie; maggiore e minore ) 
-studio del repertorio 
Repertorio: 
1) the days of wine and roses (H.Mancini) 
2) afternoon in paris (J.lewis) 
3) memories of you (E.Blake) 
4) just one of those thing (C.Porter) 
5) good bait (T.Dameron) 
6) donna lee (C.Parker) 
7) my one and only love (Wood/Mellin) 
8) it’s easy to remember (R.Rodgers) 
9) Just friend (J.Klenner) 
10) Like some one in love (J.V.Heusen) 

Esame: 

1) modi derivati dalla scala maggiore in tutte le tonalita’. 
2) studi giornalieri: scale e triadi ex, cicli primari e secondari: triadi 
3) esecuzione di 2 brani, 1 scelto dal candidato e 1 dalla commissione tra i 10 studiati durante l’anno. la prova comporta l’esecuzione del tema, linea di accompagnamento e assolo. 
4) esecuzione delle trascrizioni date 
5) esecuzione delle trascrizioni elaborate dallo studente 
6) lettura a prima vista 


 
Bibliografia
Testi di riferimento per contrabbasso jazz,
Triennio e Biennio accademico: 


JAZZ THEORY BOOK M.LEVINE 
BASS METHOD R. BROWN 
PATTERN FOR JAZZ J.COKER 
BUILDING JAZZ BASS LINE R.CARTER 
MODAL PATTERN D.BAKER 
MELODIC PATTERN Y.LATEEF 
60 MELODIC ÉTUDES J.PATITUCCI 
CONCEPTS FOR BASS SOLOING M.JOHNSON 
THUMB POSITION M.MOORE 
THE JAZZ BASS LINE BOOK M.DOWNES 
FACTORIAL RHYTHM M.GOODRICK 
OMNIBOOK C.PARKER 
L’ARTE DEL WALKING BASS B.MAGNUSSON 
SERIE COMPLETA DI J.BERGONZI 
THESAURUS OF SCALES AND MELODIC PATTERNS N.SLONIMSKY 
CREATING JAZZ BASSLINES J.STINNETT 
STUDI F.PETRACCHI 
STUDI F.RABBATH 
STUDI I.BILLE  
Note

 

Curriculum Vitae Marco Micheli

 

Nato nel 1964, consegue il diploma di Contrabbasso

presso l’Istituto L. Boccherini di Lucca.

 

Dal 1981 collabora con artisti italiani ed esteri nell’ambito di progetti musicali differenziati per  generi ed organici dei gruppi ( jazz, rock, musica leggera, musica classica ), in formazioni che vanno dal duo all’orchestra – big band, sia nelle esibizioni concertistiche sia nella produzione di materiale discografico.

Particolare rilievo assume il genere/ ambito Jazzistico, dove a collaborazioni saltuarie se ne affiancano numerose stabili nel tempo.

 

Nello specifico, nel 1982, fa parte del gruppo di Ginger Baker, 

partecipando ad una tournè europea.

 

In seguito, porta avanti diverse collaborazioni sia con l'orchestra della Rai di Milano sia con vari musicisti stranieri, come Lee Konitz, Kenny Wheeler, Chet Baker, Mitchel Forman,Tony Scott, Phil Woods, Bill Elgart, Marilyn Mazur, Miroslav Vitous, Norma Winstone, Serge Lazarevitch, Dick de Graaf, George Garzone, 

Daniel Humair, David Liebman, Jimmy Owens, Franco Ambrosetti, Charles Tolliver, John Taylor, John Surman, Cedar Walton, Harold Danko, Lew Tabackin,            Pete Churchill, Jason Rebello, Bjorn Solli ed altri.

 

Tra i musicisti e gruppi nazionali: “AREA” con Patrizio Fariselli e Giulio Capiozzo,    ai quali si aggiungono Paolo Tofani alla chitarra e Walter Paoli alla batteria.

Furio di Castri (duo di bassi), Gil Cuppini, Enrico Rava, Gianluigi Trovesi,          Flavio Boltro, Francesco Cafiso Francesco Sotgiu, Enrico Pieranunzi,               Pietro Tonolo, Paolo Birro, Alfred Kramer, Enzo Zirilli, 

Andrea Dulbecco, Mauro Beggio, Tino Tracanna, Massimo Colombo, Naco,     Franco D'Andrea, Luigi Bonafede, Roberto Cecchetto, Mauro Negri, Paolo Fresu, Maurizio Giammarco, Manhu Roche, Gianni Cazzola, Roberto Gatto, Claudio Fasoli, Gianni Coscia, Sandro Gibellini, Christian Meyer, Mario Rusca, Riccardo Zegna, Adam Pache, Roberto Tarenzi, Simona Parrinello, Gianluca di Ienno, Alessandro Rossi, Michele Caiati, Simone Daclon, Humberto Amesquita, Antonio Zambrini, Dado Moroni, Barbara Casini, Rita Marcotulli, Andrea Pozza, Max Ionata, Claudia Tellini ed altri ancora.

 

L’attività concertistica si svolge in ambito nazionale ed estero (europeo ed extracontinentale), in occasione di Jazz Festival anche di particolare prestigio, teatri, auditorium, rassegne musicali, clubs.

 

 

Nell’ambito discografico, oltre alla partecipazione a lavori con molti dei musicisti ricordati, nella realizzazione di un centinaio di dischi per varie etichette, annovera nel suo attivo incisioni anche al di fuori dell'ambito jazzistico, collaborando con l’orchestra della Rai di Milano e con artisti quali Luciano Pavarotti, Sergio Caputo, Tiziano Ferro.             

Tale attività si esplica anche nella partecipazione e realizzazione di colonne sonore di film a regia italiana:”Denti”, per la regia di G. Salvatores, con musica di F. De Robertis; “A cavallo della tigre”, per la regia di C.Mazzacurati, musica di Ivano Fossati e arrangiamenti di P. Silvestri; “Una notte che piove” diretto da G.Bullo, con musica di M. Micheli, E. Cisi, L. Bonafede, P. Pellegatti. A. Radius.

 

Consistente anche la partecipazione a produzioni televisive per TV italiane (RAI e Mediaset) ed estere, in organico con l’ Orchestra di Musica Leggera della RAI o con gruppi di diversa composizione e natura. Si esibisce inoltre in rappresentazioni teatrali di artisti nazionali nei principali teatri del Paese.

 

Un ruolo importante è assunto dall’attività didattica presso Conservatori Musicali, Civiche Scuole di Musica e scuole a carattere privato, con titolarità annuale delle cattedre o con seminari musicali specifici: CPM di Milano, Civica di Castellanza, CDM di Torino, Civica Scuola di Desio, Civica di Cusano M., Civica di Arese, CFM di Barasso-Varese. 

 

Presso i seguenti Conservatori 

2000/2001  Conservatorio B.Marcello di Venezia

2004/2006  Conservatorio Giuseppe Verdi di Como.

2006/2008  Conservatorio G.B. Martini di Bologna.

2009/2015 Conservatorio G.Puccini di La Spezia.

Dal 2008/2016 e’ stato titolare della cattedra di contrabbasso jazz al Conservatorio G.Verdi di Como.

2017 e’ titolare della cattedra di Contrabbasso jazz e Basso elettrico al Conservatorio G.Verdi Di Milano.

Dal 2020 e’ titolare della cattedra di contrabbasso jazz al Conservatorio              L. Cherubini di Firenze.

 

 

Parallelamente si occupa dell’elaborazione dell’audio tramite supporti informatici finalizzata a sonorizzazioni di materiale visivo ( sonorizzazioni, film, documentari ) e a produzioni discografiche.

 


 
Periodo
Annuale  
Durata effettiva
30 ore  
Creazione
12/07/2021  
Ultimo aggiornamento
12/07/2021