Docente Dabbene Corrado

Pannello di gestione docente

Curriculum
Continuatore e principale rappresentante per l’Italia della tradizione fagottistica viennese-praghese (Weissenborn - Milde) attraverso la Scuola di Karel Pivonka. Musicista poliedrico, compie gli studi musicali presso i Conservatori di Alessandria e Torino sotto la guida di V. Menghini nonché presso la Musikhochschule di Winterthur (Classe di Janos Meszaros), conseguendo il "Konzertreifediplom" a pieni voti con lode (In giuria Manfred Sax). Successivamente vince le audizioni per l'accesso alle "Solistenklassen" di Basilea e Zurigo, prediligendo quest'ultima per la propria formazione quale solista (Classe di Tomasz Sosnowski). Vincitore di concorsi nazionali e internazionali (Finalista Concorso per 1° fagotto presso Orch.a del Teatro "Scala di Milano"). Alcuni di questi gli hanno permesso di collaborare con numerose importanti istituzioni orchestrali e cameristiche in Italia, Svizzera e Germania quale 1° fagotto. Fra queste l'"Orchestra Nazionale della R.A.I." (Torino) con la quale ha effettuato importanti tournée in Italia e Spagna, l'Orchestra del "Teatro San Carlo" di Napoli, l'Orchestra del "Maggio Fiorentino", la Symphonisches Orchester Zürich, l’Orchestra lirico-sinfonica della Città di Biel-Bienne e altre Istituzioni concertistico-orchestrali minori. Fra i Direttori d'orchestra e Musicisti con i quali ha collaborato: Muti, Chung Myung-Whun, Mehta, Chailli, Tate, Lazarev, Markevitch, Gracis, Sanzogno, Tortellier e molti altri. Vincitore di Concorsi di Musica da Camera, 1° fra i quali il 1° Concorso Internazionale di Musica da Camera di Stresa, ancora da studente (1° premio con il "Complesso Strumentale del Vivaldi" di Alessandria), I Premio al Concorso Internazionale di Fivizzano (MS) in duo fagotto e pianoforte (Delfino d'argento). Riconoscimenti alla carriera "Premio Rinaldo Rossi 2012" e "Laszlo Spezzaferri 2012", per qualità artistiche. Ha partecipato a registrazioni televisive, radiofoniche per RAI, Mediaset (Canale 5) e altre reti private, Ha inciso per numerose Case Discografiche fra cui la “Ricordi” di Milano e la "JVC Victor" in Giappone. Ha esordito in qualità di solista nel 1989 presso la Tonhalle di Zurigo con il Concerto per fagotto di Mozart, sotto la direzione di Petr Vronský, suonando consecutivamente in importanti festival e stagioni musicali europee, fra cui "Musica Riva", "Salò, "Sant Feliu de Guixols", "Gerona", "Zurigo", "Winterthur", "Baden", "Mendrisio", "San Remo" (1.a esecuzione italiana del Concerto di J. A. Kozeluh), "Apostrofo 900", Alessandria (esecuzione della "Serenata per fagotto e dieci strumenti" di G. F. Malipiero, registrato dalla RAI di Torino). Quale assistente di Janos Meszaros, ha insegnato presso i Conservatori di Winterthur e Schaffhausen nonché in numerosi corsi di perfezionamento in Italia, Svizzera, Spagna e Giappone annoverando fra i suoi allievi un folto numero di studenti e strumentisti già diplomati provenienti da Europa, Stati Uniti, Giappone e Corea. È stato invitato da Marlaena Kessick e Renato Zanfini quale assistente in diversi Corsi di Musica da Camera da loro tenuti e in qualità di docente di fagotto. Ha collaborato con Hildegard Unterweger, pittrice e danzatrice austriaca, alla realizzazione di uno spettacolo di danza improvvisandone la musica.

Oggi è apprezzato da gran parte di pubblico e critica come interprete e docente. Affianca l'attività didattica in qualità di titolare della cattedra di Fagotto, vinta per Concorso Ministeriale, presso il Conservatorio Statale "L. Cherubini" di Firenze a quella solistica, cameristica, di esperto di giuria in concorsi nazionali e di innovatore della Scuola di Fagotto Italiana, attraverso il proprio contributo nello sviluppo in campo didattico-pedagogico. (Numerosi fagottisti hanno apprezzato e suonato le ance doppie da lui create. Fra questi: Daniele Damiano, 1° fagotto dei Filarmonici di Berlino, Roger Birnstingl, 1° Orch. Fil. Londra e Suisse Romande di Ginevra, Gad Lederman dell'Orch. Fil. d'Israele, Roman Reznik, fagottista alla Singapore Symphony Orchestra e altri). Alcune fra le più importanti case costruttrici di accessori musicali hanno accolto i suoi consigli migliorando ulteriormente i propri prodotti, fra queste la Casa produttrice di fagotti “J Püchner”. I suoi libri di didattica sul fagotto sono già stati presentati con successo alla Fiera Internazionale degli strumenti musicali di Francoforte sul Meno e agli incontri "I.D.R.S." di Mainz e Wüzburg (D) e distribuiti in tutto il mondo.  
Orario di ricevimento
Mercoledì e Venerdì dalle ore 13,00 alle ore 14,00, su richiesta telefonica o per e-mail istituzionale.  
Creazione
09/04/2016  
Ultimo aggiornamento
02/12/2017