Corso ARPA (biennio)

Pannello di gestione del corso per l'A.A. 2020/2021

Nome inglese
Harp  
Codice corso
DCSL01  
Dipartimento
Strumenti ad arco e a corda  
Requisiti di ammissione
Registrazione in video di due importanti composizioni di epoche diverse e di autori liberamente scelti, per una durata complessiva di circa venti minuti.
In video conferenza con la commissione: colloquio.  
Durata
2 anni  
Ore obbligatorie
348 ore  
Modalità esame di selezione
Registrazione in video di due importanti composizioni di epoche diverse e di autori liberamente scelti, per una durata complessiva di circa venti minuti.
In video conferenza con la commissione: colloquio.  
Obiettivi formativi
Il corso di Diploma Accademico di secondo livello in Arpa ha come obiettivo specifico quello di formare diplomati che abbiano unottima conoscenza e una piena padronanza delle discipline interpretative, insieme ad un adeguato livello di competenza nelle discipline analitiche e musicologiche, con il fine di permettere agli studenti unampia autonomia nellintraprendere la loro professione musicale e artistica.
Nell’ambito delle discipline caratterizzanti l’offerta didattica avrà nella Prassi esecutiva e nei Repertori significativi un punto di riferimento, permettendo agli studenti di modulare le proprie strategie interpretative, mettendo in relazione aspetti storici, stilistici ed estetici con gli aspetti specifici dello strumento, come ad esempio la notazione, l’organologia e la trattatistica strumentale.
Relativamente alle discipline d’insieme un ampio spazio verrà sviluppato nella Musica da camera, nei Repertori per insieme di arpe, nelle Formazioni orchestrali e cameristiche ultimando le prerogative professionalizzanti della specificità dello strumento.
Nell’ambito delle discipline di base e affini il percorso di studi rafforzerà le discipline analitiche e musicologiche, coniugando la filiera degli studi accademici già acquisiti nel triennio, ampliando e attingendo a metodiche di studio come la dinamica posturale, la percezione uditiva, l’acquisizione di modelli mnemonici e l’interazione di modelli improvvisativi.
Un obiettivo del Biennio in Arpa, oltre a sviluppare la didattica laboratoriale e dotare la Scuola di una serie di discipline, a Scelta dello studente, per una coerente pianificazione del Piano di studio individuale, sarà nell’offrire la massima attenzione nella realizzazione della Prova finale, nell’intento di favorire l’interazione delle conoscenze e la valorizzazione del proprio personale percorso artistico.  
Sbocchi occupazionali
Il corso offre allo studente possibilità di impiego nei seguenti ambiti:

- Strumentista solista- Strumentista in gruppi da camera
- Strumentista in formazioni orchestrali da camera
- Strumentista in formazioni orchestrali sinfoniche
- Strumentista in formazioni orchestrali per il teatro musicale



 
Tipologia e modalità prova finale
La prova finale è costituita da una parte interpretativa-esecutiva e/o compositiva svolta nell'indirizzo caratterizzante del corso di studi. Le suddette modalità possono essere integrate dalla discussione di un elaborato di carattere artistico-scientifico. La prova finale si svolge secondo una delle seguenti modalità:

a) Esecuzione pubblica di un programma da concerto per discipline ad indirizzo interpretativo (40-60 minuti con possibilità di ripetizione di brani già presentati in precedenti esami per un massimo di 1/3 della durata del programma);

b) Presentazione e discussione di una tesi afferente al proprio indirizzo, correlata ad una prova pratica di esecuzione.
 
Crediti prova finale
10  
Scala della media ponderata
110  
Creazione
18/06/2020  
Ultimo aggiornamento
22/06/2020