Corso DIDATTICA DELLA MUSICA (Canto) (triennio)

Pannello di gestione del corso per l'A.A. 2018/2019

DCPL
21a  
Descrizione
Al termine degli studi relativi al Diploma Accademico di primo livello in Didattica della musica, gli studenti devono aver acquisito competenze tecniche ed artistiche specifiche tali da consentire loro di realizzare concretamente la propria idea didattico/artistica. In particolare devono possedere personali abilità musicali di tipo esecutivo, percettivo, analitico, creativo e comunicativo tali da poter condurre i destinatari della loro futura azione formativa ad instaurare un rapporto dinamico e stimolante con i fenomeni sonori e musicali nel loro complesso, ai fini della pratica, della conoscenza e della comprensione del patrimonio culturale musicale nelle sue molteplici forme e nelle sue valenze espressive ed educative globali; inoltre devono avere conseguito una buona autonomia progettuale ed operativa nei vari contesti formativi mediante appropriati strumenti di analisi e di conoscenza.
A tal fine sarà dato particolare rilievo all’acquisizione degli strumenti pedagogici e psicologici fondamentali e allo studio delle principali tecniche strumentali e vocali e dei linguaggi compositivi relativi all’ambito della didattica della musica. Adeguate competenze devono essere acquisite nell’ambito della pratica vocale e della coralità. Particolare rilievo riveste lo studio della tecnica vocale e strumentale nella sua pratica solistica e d’insieme e nei riferimenti storici. Specifiche competenze vanno conseguite nell’ambito delle metodologie didattiche riferite all’insegnamento della musica e dello strumento elettivo o del canto.
Tali obiettivi dovranno essere raggiunti favorendo in maniera specifica lo sviluppo della capacità percettiva dell’udito e di memorizzazione, e con l’acquisizione di specifiche conoscenze relative ai modelli analitici della musica ed alla loro evoluzione storica. Specifica cura dovrà essere dedicata all’acquisizione di adeguate tecniche di controllo posturale ed emozionale. È obiettivo formativo del corso anche l’acquisizione di adeguate competenze nel campo dell’informatica musicale nonché quelle relative ad una seconda lingua comunitaria.  
Durata
3 anni  
Ore obbligatorie
850 ore  
Sbocchi occupazionali
Il corso offre allo studente possibilità di impiego nei seguenti ambiti:
- operatore musicale nell'ambito di iniziative relative alla propedeuticità alla musica e allo studio dello strumento presso scuole di musica pubbliche e private
- operatore musicale nei nidi e in iniziative educative rivolte alla fascia di età 0-3 anni
- operatore musicale nella scuola dell'infanzia e nella scuola primaria
- coordinatore e conduttore di laboratori musicali finalizzati ad una prima alfabetizzazione musicale
- promotori e conduttori di eventi musicali rivolti al pubblico infantile e giovanile (lezioni-concerto, teatro musicale per bambini ecc.)
- coordinatore e conduttore di attività musicali di gruppo in un’ottica di prevenzione del disagio e del recupero sociale
- promotore e conduttore di attività musicali legate alla gestione del tempo libero, a forme di educazione permanente e a servizi per le attività ricreative gestiti da amministrazioni locali (centri giovanili, centri per anziani, soggiorni estivi ecc.)  
Crediti prova finale
10  
Scala della media ponderata
110  
Creazione
02/06/2018  
Ultimo aggiornamento
02/06/2018